Area Sanitaria

Strumenti di prevenzione e mitigazione degli atti di violenza verso gli operatori sanitari

Annalisa Pennini

Responsabile Formazione Continua Zucchetti Healthcare

Muzio Stornelli

Coordinatore Infermieristico

Data corso

15 luglio 2024

Orario corso

9.00 - 13.00

Corso online

Online

Crediti ECM

4 crediti ECM

95 Euro + IVA

per professioni ECM

85 Euro + IVA

per professioni non ECM

Anche i professionisti senza obbligo ECM (es. amministrativi e OSS) possono iscriversi al corso usufruendo di una quota agevolata.

Bonifico bancario vista fattura a favore di Zucchetti Healthcare

Maggiori info

Per ulteriori informazioni

Contattaci al numero 0464 491600 interno #218 oppure compila il form di richiesta informazioni

Questo corso non è più disponibile

Se sei interessato a questo corso richiedi informazioni

Richiedi informazioni

Condivici:

È un dato di fatto: i professionisti sanitari delle strutture ospedaliere e territoriali, nel corso della loro attività lavorativa possono subire atti di violenza, che rappresentano eventi sentinella, infortuni sul lavoro, per i quali diviene indispensabile adottare misure tese a mitigare tali fenomeni.

Decine di studi hanno dimostrato l’attualità della violenza nei confronti degli operatori sanitari, violenza che non rappresenta un’eccezione, ma una triste realtà. Essa è in grado di ferire il singolo, ma anche peggiorare la qualità delle cure e l’ambiente di lavoro. Inoltre, troppo spesso gli operatori sanitari non sono a conoscenza dei risvolti giuridici e delle procedure da seguire in caso di violenza. Non solo! Nella gran parte dei casi avviene la sottonotifica, ovvero i professionisti violentati non sporgono denuncia, né tantomeno querelano il violentatore in quanto ritengono inutile tale pratica, a causa delle eventuali mancate sanzioni nei confronti dei violentatori.

Questo corso mira ad aggiornare e approfondire le conoscenze riguardo le procedure da seguire in caso di violenza, le corrette modalità con le quali denunciare il fatto e anche i risvolti giuridici nel caso in cui si “reagisca” ad un atto di violenza.

Accreditamento ECM valido per:

Tutte le professioni sanitarie

MODULO 1
a cura di Muzio Stornelli

Obiettivi

  • Individuare le principali normative relative alla violenza nei confronti dei professionisti sanitari;
  • Sviluppare competenze per applicare le corrette procedure dopo aver subito una violenza sul posto di lavoro;
  • Esplorare i principali reati a carico di chi esercita violenza nei confronti degli operatori sanitari;

Contenuti

  • Violenza verso gli operatori sanitari: risvolti normativi
  • Differenza fra denuncia e querela
  • Principali reati a carico di chi “violenta”
  • Reati a carico dei professionisti sanitari in caso di reazione a una violenza subita

MODULO 2
a cura di Annalisa Pennini

Obiettivi

  • Analizzare il fenomeno della violenza esterna nei luoghi di lavoro Secondo l’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro (Eu-Osha), l’OMS e il Ministero della Salute
  • Descrivere i fattori che incidono sull’incremento delle aggressioni negli ambienti di lavoro, in particolare nell’ambito sanitario e sociale
  • Analizzare la Raccomandazione ministeriale per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari
  • Individuare l’aggressività come risposta reattiva
  • Analizzare la progressione del comportamento violento e l’interruzione degli eventi
  • Individuare gli interventi strutturali, tecnologici e organizzativi
  • Sviluppare competenze per la gestione degli episodi di violenza
  • Riconoscere le tipologie di comunicazione e la loro utilità nel prevenire e gestire episodi di violenza

Contenuti

  • La violenza esterna nei luoghi di lavoro Secondo l’Agenzia Europea per la Sicurezza e la Salute sul Lavoro (Eu-Osha), l’OMS e il Ministero della Salute
  • I fattori che incidono sull’incremento delle aggressioni negli ambienti di lavoro, in particolare nell’ambito sanitario e sociale
  • La Raccomandazione ministeriale per prevenire gli atti di violenza a danno degli operatori sanitari
  • I dati dell’Osservatorio Nazionale sulla Sicurezza degli Esercenti le Professioni Sanitarie e socio-sanitarie – Relazione attività anno 2022
  • L’aggressività come risposta reattiva
  • La progressione del comportamento violento e l’interruzione degli eventi
  • Gli interventi strutturali, tecnologici e organizzativi
  • La gestione degli episodi di violenza:
    – Riconoscere i segnali di agitazione
    – Praticare la de-escalation verbale
    – Gestire le emozioni
  • Tipologie di comunicazione: passiva, aggressiva e assertiva e loro utilità nel prevenire e gestire episodi di violenza

In caso di impossibilità a partecipare al corso, ti chiediamo di dare disdetta via email a formazionecontinua@zucchettihc.it almeno 48 ore prima dell’inizio della lezione, in caso contrario verrà emessa fattura.

Relatore

Annalisa Pennini

Responsabile Formazione Continua Zucchetti Healthcare

Formatrice e Consulente - PhD in Scienze Infermieristiche e Sanità Pubblica - Sociologa a indirizzo organizzativo, economico e del lavoro - Specializzata in Management dei Servizi Formativi - Professionista di Previsione Strategica – Coach Professionista

Sito web personale Facebook Linkedin

Muzio Stornelli

Coordinatore Infermieristico

Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche Master in Infermieristica Forense e Responsabilità nel Governo Clinico Master in Management per le funzioni di Coordinamento Coordinatore Infermieristico, UO Terapia Intensiva, Casa di Cura Privata “Di Lorenzo”, Avezzano (AQ)

Sito web personale Facebook Linkedin

Questo corso non è più disponibile

Iscriviti alla newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime novità di Zucchetti Healthcare. Ogni mese riceverai news su prodotti, eventi, corsi di formazione e molto altro.